Italy, Switzerland · 2 Days · 10 Moments · December 2017

Capodanno 2018


30 December 2017

Arrivati alla funivia di Manlichebann, improvvisamente a Endrius prudono le mani e inizia ad abbassarsi la voce, ma Franki non gli da molto peso, "sarà il freddo, può succedere" dice. Intanto una famiglia ci ferma e la mamma ci dice che siccome sulle piste c'era troppo vento loro non riuscivano a sciare con le figlie piccole, e se volevamo potevamo comprare i loro biglietti. Alla fine, con un po' di contrattazione abbiamo ottenuto i biglietti per 10 franchi l'uno (al posto di 33). La faccia di Endriut diventava sempre più gonfia e rossa, e ormai non riusciva più a parlare, quindi di corsa prendiamo l'autobus per andare in farmacia. (Endriut era completamente terrorizzato, voleva andare a piedi in farmacia, "vado in shock anafilattico?", "scendiamo all'ambulanza", addirittura insulti all'autista)
Dopo un classico concerto mattutino di Franki, andiamo a fare colazione ignari di quello che sarebbe successo...

29 December 2017

Per cena cerchiamo un ristorante, per il duro digiuno dovuto al gulasch decidiamo di entrare nel primo che incontriamo lungo la strada. Ovviamente non avevamo prenotato, quindi la cameriera ci dice che avremmo dovuto aspettare 30 minuti. Noi davvero affamati decidiamo di andarcene ma...... Improvvisamente la cameriera ci segue fuori e in svizzero ci fa entrare di nuovo, alla fine prenota per noi un tavolo all'hotel spinne.
Scesi dalla cabinovia siamo andati in un bar a prendere un the ☕️ Franklin: "wow che bello prendere il the caldo all'aperto", dopo due minuti dichiara:"Che idea dimmerda bere il the fuori" (faceva freddissimo) .
Senza quasi più energie a causa del lungo digiuno, ci rechiamo al rifugio per mangiare e senza neanche notare la fila ci fiondiamo sul buffet! La coda era troppa e la fame anche, Endrius allora decide di andare a riempire due "ottime" zuppe calde. Le zuppe tra cui scegliere erano tre: una era finita, una all'apparenza di Endrius era immangiabile quindi sceglie il gulasch per etrambi (e per il bene di Frankiut). Il gulasch era "leggermente" piccante ma anche saporito (Franki dice che faceva schifo), quindi Franki ha praticamente digiunato, Endrius ne ha mangiato uno e bevuto un altro (quello della Franki).
Senza pensarci più di trenta secondi decidiamo di andare a First, alla Cliff Walk. Endrius prende la funivia per la prima volta nella vita e si agita quando il piccolo bimbo cinese muove il mignolo 😂 . Arrivati in cima alla montagna il panorama ci lascia senza fiato. Nonostante si congelasse abbiamo percorso la passerella sospesa, il Cliff Walk. "Endriut guarda come si vede da questo cannocchiale" (era senza lenti) 😂. Arrivati al punto più bello decidiamo di farci fare un'istantanea, ma che rimane bianca per il freddo 😔😪.
Arrivo a Grindelwald, e subito invadiamo la reception per cambiarci i vestiti. 🎿🏔
Dopo qualche ora senza sapere se stessimo facendo la strada giusta (tutti i nomi delle strade di Google maps sui fogli stampati non esistevano 😂), abbiamo deciso di uscire dall'autostrada per chiedere informazioni. L'unico essere umano incontrato prima ci ha guardati un po' confuso, poi ha iniziato a parlare tedesco. Endrius faceva finta di capire annuendo, Franki tratteneva la risata facendo un no look, il brav'uomo ignaro di tutto ha continuato a parlare. L'unica parola capita è stata "Luzern", quindi decidiamo di seguire le indicazioni per Luzern.
"Se ti serve qualcosa, svegliami!"

28 December 2017

"Alle nove andiamo a letto!" Cit. Franklin A mezzanotte ci stavamo asciugando i capelli...